Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2019

Gaia e i Vulcani

Immagine
Oggi una vera scienziata collabora con Terra! Si chiama Gaia Brugnoni ed è una geologa, PhD Student in Petrografia e Vulcanologia presso l'Università degli Studi di Urbino Dopotutto, con un nome così, di cosa poteva occuparsi? Ecco il suo interessante articolo in cui ci racconta di pericolosità dei vulcani: [Quanto è pericoloso un vulcano? I vulcani da sempre hanno esercitato un grande fascino sull’uomo, attraendoci per la loro imponenza e maestosità ed allo stesso tempo intimidendoci per la loro forza distruttiva. Ma quanto è realmente pericoloso un vulcano? Per capirlo meglio parliamo un po' di cifre. La più grave catastrofe vulcanica di cui si abbia conoscenza, ovvero quella del vulcano Tambora (Indonesia) nel 1815, ha causato circa 92.000 vittime. Secondo fonti storiche, il boato dell'esplosione si è sentito fino a 2000km di distanza! Per fare un paragone, il maggior numero di vittime causato da un uragano è stato di 500.000. In generale, si è stimato che dal 1600 ad og

Vi racconto una storia horror realmente accaduta

Immagine
Abbassate le luci in camera🕯️, prendete una coperta che vi tranquillizzi perché la paura a volte può strisciare, fredda e oscura Era il 5 dicembre 1952 quando a Londra , scese il Grande Smog (🐉 questa è per pochi) Foto web Già da metà '800 la città era conosciuta per la sua atmosfera nebbiosa, causata non da un fenomeno atmosferico, ma dal forte inquinamento (il famoso fumo di Londra prende nome da questa caratteristica)🌫️🌫️🌫️ A partire dal 3-4 dicembre di quell'anno, però, uno strato di aria fredda❄️ e stagnante rimase intrappolato sotto uno di aria più calda🌡️;  questo provocò una serie di reazioni a catena: l'aria era ferma, non c'era ricambio, perciò il fumo delle fabbriche🏭, che all'epoca si trovavano anche in centro città, rimase ad accumularsi in basso, in più, dato che la temperatura si era abbassata sensibilmente, gli abitanti aumentarono il consumo di carbone per mandare avanti i riscaldamenti🔥 nelle abitazioni, contribuend

Gaia e la Chimica

Immagine
Ebbene, è giunto il momento di raccontare l'avventura di Terra a EcoMondo 2019 Nonostante la mia mole sono passata piuttosto inosservata e ho potuto fare del sano Spionaggio Planetario😎 e devo dire di essere stata piacevolmente colpita!!! Tra i vari incontri interessanti ed illuminanti, ho avuto il piacere di conoscere Gaia (mia omonima💚 studentessa al terzo anno e rappresentante del dipartimento di Chimica) e i suoi colleghi, che mi hanno conquistata raccontandomi dei progetti che stanno portando avanti con l'Università Come se non mi avessero già fatta innamorare con i loro studi, sono anche convinti #Affermazionisti e voi sapete quanto io li ami e ne abbia bisogno💚💚 [ Gaia Credit👇] "Il Dipartimento di Chimica e Tecnologie Chimiche dell'Unical (Università della Calabria) , ha partecipato alla fiera di EcoMondo 2019 contribuendo con ricerca ed innovazione. I progetti portati in fiera a Rimini, mirano a valorizzare le materie prime offerte in abbondanza dal terri